Imparare a parlare in pubblico Georg VI

Imparare a Parlare in pubblico?

Imparare a Parlare in pubblico: si può ?

Molti sono convinti di No, che devi essere nato con questa abilità e che non si possa imparare a parlare in pubblico.

Avrei molti esempi personali per dimostrare il contrario, persone che sono venute a un corso di pochi giorni e che hanno imparato a parlare in pubblico, ma il film “Il Discorso del Re” demolisce questo pregiudizio con grande efficacia. Qui vediamo i due filmati in cui meglio si evidenziano le tecniche di formazione e di coaching.


Il film narra una storia che non può essere manipolata più di tanto e lo sceneggiatore, Seidler, sostiene che, a parte qualche compressione temporale dei fatti, i moltissimi storici consultati per le verifiche non hanno sollevato obiezioni alla veridicità del racconto. Per chi non ha visto il film, si narrano le vicende del Re inglese Giorgio VI. Non solo era balbuziente, ma il momento storico gli ha imposto la necessità di comunicazioni molto efficaci.

Presentazione


Presso Talent Garden si terranno a gennaio due presentazioni di “Davanti a tutti” e workshop di Public Speaking .
A Milano dalle 18.30:
– 24/1/2017 presso la sede di Via Merano, 16 (clicca qui per prenotare)
– 27/1/2017 Via Arcivescovo Calabiana, 6 (clicca qui per prenotare )


Il periodo del suo regno ha coinciso con quello della seconda guerra mondiale. In altre parole non c’è stato un momento storico negli ultimi secoli in cui fosse più necessario che il Re inglese parlasse in pubblico con grande abilità.

Coaching Reale per il public speaking

Il Re si rivolse a tale Lionel Logue, ma senza troppa convinzione. Da una parte doveva assolutamente imparare a parlare in pubblico, dall’altra era convinto che per lui non fosse possibile farlo.

Lionel Logue, d’altra parte era un soggetto eccezionale, privo di titoli di studio, ma ricco di esperienza. Aveva aiutato molti soldati a recuperare l’uso della parola che avevano peso in seguito a traumi fisici o psicologici durante la guerra precedente.

Lo spettro d’azione di Mr Louge, oggi spazierebbe tra molte discipline: logopedista, allenatore, coach, psicologo, formatore  e infine amico,

Nel filmato che vi propongo, Logue, da buon coach, trova finalmente il modo di far esercitare il Re. Essendo un balbuziente estremo non era semplice fargli fare esercizio sulla voce, doveva essere individuata una chiave qualunque per far superare il problema delle balbuzie almeno temporaneamente durante gli esercizi.

La cura delle parolacce

La soluzione individuata è particolare anche se il fenomeno non credo sia raro, Louge spinge il Re ad insultarlo. Gli impedimenti al parlare in pubblico, scompaiono quando si è arrabbiati o non c’è alcuna pretesa di perfezione e si parla senza pesare le parole.

Esercizio fisico

Ho sempre ritenuto che non si possa imparare a parlare in pubblico senza un esercizio fisico adeguato.  È stato parte della mia formazione personale, quando ho iniziato a fare formazione, invariabilmente dopo tre giorni di aula restavo senza voce. Fu solo grazie ad un corso di recitazione che riuscì a superare questo problema  … a salvare le corde vocali. Da allora ho inserito stabilmente esercizi di dizione e respirazione dei corsi di public speaking. Anche nel film si evidenzia un lavoro sul corpo molto intenso e anche come le competenze acquisite durante il coaching vengono sfruttate durante l’esecuzione.


Nei prossimi post vedremo un altro momento della formazione del Re

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *