analizzare un discorso

Come analizzare un discorso

Rubare dai migliori oratori

Uno dei metodi più efficaci per migliorare il tuo modo di parlare in pubblico è analizzare i discorsi altrui. Sia quelli migliori, sia quelli che non hanno raggiunto il proprio obiettivo. Non si tratta di arrivare all’imitazione (se non come intermezzo umoristico), ma di “rubare” qualche spunto, qualche costruzione retorica efficace, qualcosa sull’uso delle pause … Insomma si cerca di evitare l’invenzione dell’acqua calda. Se non sai come affrontare un certo argomento e qualcuno l’ha già fatto con efficacia, puoi impararlo e adattarlo al tuo stile, anziché cercare di inventarlo nuovamente. Per poterlo fare occorre analizzare un discorso con metodo. Potrai poi utilizzare le tue scoperte a scrivere il tuo discorso utilizzando le linee guida che abbiamo pubblicato nell’ultimo post.

Scoprire l’effetto degli errori

Altrettanto istruttivi sono i discorsi che hanno avuto un “grande insuccesso”. Quelli che si possono trovare in rete sono di oratori esperti quindi di solito l’insuccesso è dovuto a uno o pochi fattori che si possono isolare e anche questo è molto istruttivo.

Dove trovare i modelli di discorso

C’è solo l’imbarazzo della scelta. Molti discorsi di politici e manager, così come quelli tratti da film, possono essere trovati sui siti dedicati ai video (youtube, vimeo, ecc.). Per inciso negli ultimi anni oltre ai discorsi di oratori americani ed europei vengono caricati video di leader e non solo, di quasi tutte le nazioni del mondo. Con l’aiuto di qualche santo che li sottotitola (grazie, grazie, grazie!) portano una ventata di novità nei contenuti e nello stile molto interessante. Un’altra buona fonte sono i testi originali dei discorsi e quelli letterari. La biblioteca di testi classici (e privi di copyright) di liber liber ,in italiano e il progetto Gutenberg, sono ottime fonti per questi ultimi. Per chi si occupa di politica c’è solo l’imbarazzo della scelta, segnalo solo, a titolo di esempio, il sito

della Presidenza della Repubblica Italiana, dove si possono trovare i video e i testi dei discorsi presidenziali.

Per poter rubare, ovvero appropriarsi di una qualche innovazione retorica, è necessario un metodo di analisi, in assenza è difficile andare oltre il livello del: mi piace/mi fa schifo. Lo stesso metodo di analisi è utile per analizzare un tuo discorso (altro esercizio interessantissimo).

Come vedrai le domande sono tante e non sempre è possibile rispondere a tutte, servono comunque da stimolo per aguzzare la vista e drizzare le orecchie.

Cosa analizzare

Contesto

Pubblico  e introduzione

  • Quante persone ascoltano il discorso? C’è anche un pubblico remoto (leggerà lo scritto o resoconti o vedrà i filmati)?
  • Qual è l’umore e la posizione del pubblico rispetto agli obiettivi? Contrario? Favorevole? Parte a favore parte contro? Non conosce l’argomento?
  • È un pubblico culturalmente omogeneo o è culturalmente misto? Che cultura condivide ?
  • È la giusta persona per parlare di questo tema in questa situazione?
  • Prima del discorso ha parlato qualcun altro? Che obiettivi aveva? Con quale stile ha parlato? Il pubblico è già stanco di ascoltare prima che l’oratore cominci?
  • Il discorso è stato introdotto da qualcuno? È stato spiegato perché l’oratore debba essere ascoltato su questo argomento?

Obiettivi

  • L’Obiettivo è: formativo, informativo, persuasivo, motivazionale, celebrativo o di intrattenimento?
  • In una frase, qual è l’obiettivo?   ……………………………… È stato raggiunto? Sarà ricordato?

Contenuti, struttura, espressività

Attacco

  • Con quale linguaggio non verbale lo speaker raggiunge la posizione da cui parla?
  • Come si è comporta prima di iniziare il discorso? Prende del tempo e guarda il pubblico o legge gli appunti, oppure saluta qualcuno?  altro?
  • L’inizio cattura immediatamente l’attenzione? Come?
  • Si capisce subito qual è la finalità del discorso?

Corpo del discorso

  • La struttura, la sequenza degli argomenti e i tempi dedicati a ognuno, facilitano la comprensione?
  • Il discorso è essenziale (privo di argomenti superflui) e coerente? Le digressioni (storie, aneddoti, metafore, citazioni) sono funzionali e riconducono al tema principale?
  • Gli argomenti più forti o controversi sono supportati da dimostrazioni: logiche, statistiche, esempi, testimonianze?
  • Il discorso si sviluppa armoniosamente o si frammenta in diverse sessioni scollegate?

Chiusura

  • È stata concisa, chiara e facilmente memorizzabile?
  • Se il discorso è formativo o informativo, riepiloga i punti principali?
  • C’è una coerente richiesta di azione? La richiesta di azione spinge a fare qualcosa nell’immediato futuro?

Altri elementi del discorso

Supporti

  • L’oratore usa supporti visivi, sonori o video? Sono ben fruibili (visibili e/o leggibili e/o con un volume adeguato) per tutti?
  • La quantità di supporti è corretta? Ne sono stati utilizzati troppi o troppo pochi?.Sono stati utilizzati al momento giusto?I supporti contribuiscono a rendere il discorso più piacevole e comprensibile?

Corpo e uso dello spazio

L’oratore:

  • parla da un punto fisso o usa tutto lo spazio in modo appropriato?
  • La posizione che assume è adatta alla situazione?
  • È vestito in modo adatto al pubblico che ha di fronte?
  • È in piedi, seduto? Dondola sulle gambe?
  • Se cammina lo fa lentamente o velocemente?
  • Appoggia quello che dice con gesti adeguati e visibili a tutti o si muove in modo nervoso e non coerente nello spazio?
  • Guarda tutto il pubblico ogni tanto o fissa solo alcuni o nessuno?
  • Il corpo dimostra un’emozione adeguata e non ambigua?

Voce

  • È facilmente comprensibile quello che è detto ovvero è udibile e ben scandito?
  • Il volume, il tono e il ritmo della voce, variano in modo appropriato o il sonoro è monotono?
  • Ci sono pause volute? Sottolineano correttamente il discorso?
  • Le emozioni trasmesse dalla voce sono coerenti con l’atteggiamento corporeo e con il testo?

Nel complesso

  • Guarderesti un altro discorso dello stesso oratore?
  • C’è qualcosa da imparare da quest’ oratore?
  • Ha raggiunto i suoi obiettivi?
Ottieni subito un estratto di Davanti a Tutti!
Compila i campi qui sotto per ricevere gratuitamente un estratto del mio nuovo manuale dedicato al Public Speaking.
Legge 675/96 e successive modifiche. Con la richiesta si acconsente all'iscrizione alla newsletter di Davanti a tutti. Sarà possibile annullare l'iscrizione in qualunque momento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *