feedback

Intelligenza artificiale dà feedback sul Public speaking

Una nuova Intelligenza Artificiale dà feedback sul public speaking. Continuo a indagare lo sviluppo delle IA dedicate al Public Speaking cercando di capirne vantaggi e limiti. Gli altri articoli li trovi qui: Dibattere con una IA e Nuove tecnologie e Public Speaking.

Il test con la classe di Business Presentation

Darren Menabney insegna business presentation alla Globis University di Tokyo e fin qui niente di eccezionale.  Nel 2017 è entrato in aula e ha fatto questa incredibile domanda: “Chi vuole che la sua presentazione sia valutata da una Intelligenza Artificiale?” . A chi chiedeva spiegazioni è stato precisato che il Professor Toshihiko Yamasaki, ricercatore di machine-learning dell’Università di Tokyo, ha sviluppato un sistema di intelligenza artificiale che compara il video di un discorso con quelli del sito TED e fornisce un feedback sui 14 parametri che usa il famoso sito per classificare e giudicare i suoi speaker. In questo modo esaminando 1600 video e relativo feedback, l’AI si è “fatta un’idea” di come gli umani giudicano i discorsi e applica gli stessi criteri a quello che viene sottoposto al suo giudizio.

I parametri utilizzati da TED

Per i curiosi i parametri sono :

  • Ingegnoso,
  • Persuasivo,
  • Affascinante,
  • Ok (qualunque cosa intenda !?!),
  • Coraggio
  • Non convincente
  • Confuso
  • Inspirante
  • Informativo
  • Strabiliante
  • Bello
  • Divertente
  • Prolisso
  • Antipatico

Gli studenti, secondo Menabney, sono rimasti molto soddisfatti, il feedback è risultato molto simile a quello dei loro compagni, ma anche neutro. Il feedback, privato del sospetto che fosse in qualche modo influenzato dalla relazione pregressa con la classe o edulcorato per non ferire, è risultato più efficace.

Ovviamente una IA di questo tipo deve limitarsi al feedback. Non è nei suoi scopi aiutare la crescita degli studenti e questo è stato sottolineato da molti. Aggiungo che quello dei TED Talk è uno degli stili di Public Speaking, bello, moderno, leggero finché si vuole, ma uno dei tanti modi efficaci di stare in pubblico. Il bello di internet è la facilità della comunicazione, il brutto la rapida diffusione di mode e l’adeguamento in massa a quella del momento. Se inglobiamo le mode nelle Intelligenze Artificiali, anziché aiutare le persone a sviluppare un proprio, efficace, stile, rischiamo di renderle tutte simili. Spero che superata questa prima fase di sviluppo delle Intelligenze Artificiali, molto concentrata sulla tecnica, ci sia spazio per una riflessione sui rischi di omologazione e demolizione dell’originalità. 

In attesa che le IA possano aiutarti 🙂 puoi leggere “Davanti a tutti, manuale di public speaking” o “Persuadere parlando al pubblico“. Per avere gli estratti basta iscriversi alla newsletter 

Ottieni gli estratti di "Davanti a Tutti" e "Persuadere parlando al pubblico"!
Compila i campi qui sotto per ricevere gratuitamente un estratto del mio nuovo manuale dedicato al Public Speaking.
Legge 675/96 e successive modifiche. Con la richiesta si acconsente all'iscrizione alla newsletter di Davanti a tutti. Sarà possibile annullare l'iscrizione in qualunque momento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *